/* */ */

Indagini malattia dipendente: perché farla

 

indagini-malattia-dipendente-perche-farla-fedele-investigazioni

Un'assenza per motivi di salute sul posto di lavoro è un diritto garantito e inalienabile, e tuttavia talora imprenditori e gestori di esercizi commerciali sono costretti a ricorrere ad indagini malattia dipendente, al fine di scoprire abusi e illeciti legati a tali permessi retribuiti. Ricordiamo che se un lavoratore manifesta comportamenti incompatibili con lo stato di malattia dichiarato, o che ne rallentano la guarigione, può essere sottoposto a un procedimento di licenziamento in malattia per giusta causa. Vediamo in quali casi è lecito ricorrere alle prestazioni di un'agenzia come Fedele Investigazioni per compiere delle opportune verifiche sul dipendente infedele, mediante delle accurate indagini malattia dipendente.

Indagini malattia dipendente, i comportamenti scorretti

Un licenziamento per finta malattia avviene quando si verifica una violazione dei doveri di fedeltà, buona fede e correttezza inerenti al rapporto di lavoro subordinato, secondo gli ex art. 2104 c.c., e quando viene meno il legame di fiducia intercorrente con il datore di lavoro, disciplinato dall’art. 2105 del codice civile, in combinato disposto con gli art. 1175 e 1375 c.c. Il lavoratore in malattia può svolgere altre attività nel rispetto delle prescrizioni mediche, ma può essere oggetto di controllo se sospettato di finta malattia, e quindi essere sottoposto a provvedimenti disciplinari che possono arrivare fino al licenziamento per giusta causa. I comportamenti da considerarsi scorretti a seguito delle indagini malattia dipendente sono:

  • Simulazione dello stato di malattia
  • Svolgimento di altra attività lavorativa in malattia che pregiudica o ritarda la guarigione
  • Svolgimento di altra attività lavorativa in malattia violando il divieto di concorrenza 
  • Mancata osservazione di tutte le cautele necessarie per la pronta guarigione

Oltre la visita fiscale: quando ricorrere alle indagini malattia dipendente

Per la malattia lavoratore dipendente c'è lo strumento della visita fiscale, un accertamento che un datore di lavoro privato può inviare ricorrendo a un professionista del Polo unico visite fiscali Inps. Ma quando vi siano fondati sospetti di finta malattia, ad esempio assenze strategiche a ridosso del weekend, o quando vi siano timori di infedeltà lavorativa del dipendente, che potrebbe lavorare per la concorrenza adducendo invece uno stato di malattia, allora è opportuno rivolgersi a una società di investigazioni private come la nostra, che possiede professionalità e strumentazione idonea per compiere delle indagini malattia dipendente rapide ed efficaci. Come vengono compiute le indagini sulle finte malattie? Un mix di lavoro di intelligence, sorveglianza e ausilio di conoscenze legali permette di articolare l'investigazione attraverso le seguenti fasi:

  1. Raccolta delle informazioni inerenti il lavoratore
  2. Individuazione della strategia di accertamento migliore
  3. Indagine sul campo
  4. Verifica e supervisione dell'azione investigativa
  5. Relazione finale al cliente

Contattando la nostra agenzia Fedele Investigazioni potete avere già delle info preliminari su tempi e costi correlati alle indagini malattia dipendente.

Licenziamento malattia finta: è sempre possibile?

Il licenziamento per giusta causa è un processo che non sempre arriva alla finalità di estromettere il soggetto ritenuto infedele dal datore dal suo posto di lavoro, e non è infrequente che le decisioni del giudice vadano sorprendentemente in direzione opposta. Questo perché innanzitutto il licenziamento è un affare serio che compromette il futuro economico e reddituale di un individuo e della sua famiglia, ma soprattutto perché se il datore raccoglie in autonomia le informazioni sul dipendente, magari attraverso l'uso dei social network o con altri metodi, esse potrebbero rivelarsi inefficaci sul piano legale perché facilmente contestabili dalla controparte. Per aumentare considerevolmente le chances di licenziamento per finta malattia, il datore deve affidare le indagini malattia dipendente a professionisti esperti che sono in grado di raccogliere prove inconfutabili quali documenti fotografici, riprese video, testimonianze di colleghi sotto giuramento o altri elementi a sostegno dell'accusa che pososno difendere l'integrità dell'azienda arrivando al licenziamento del dipendente infedele per giusta causa.

Contattaci per ulteriori informazioni

Connect